daniela volpi.jpg

ABOUT ME

Mi chiamo Daniela Volpi, ho 49 anni, sono sposata e sono madre di tre bambine.

Il percorso della mia vita mi ha portato a laurearmi in pedagogia e a trovare un lavoro nel campo dell'educazione fino a 40 anni, età in cui ho trasformato la mia passione per l'arte, appresa fin da piccola nello studio d'arte di mio zio, da hobby ad attività dedicata. Ho mantenuto costantemente i contatti con la pittura da autodidatta, frequentando anche corsi di perfezionamento presso l'Accademia di Belle Arti Carrara di Bergamo.

Si dice che l'arte non produce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre è visibile. Pennellate larghe e generose e pennellate apparentemente casuali fanno da sfondo a volti che cerco di far emergere dalla tela, come per prendere vita e comunicare emozioni. Ogni mio lavoro è il risultato, mai pianificato, della continua interazione tra ciò che sento dentro e ciò che si rivela sulla tela. In un dialogo continuo, che fa crescere ed evolvere un'emozione, dandole forma e colore.



My name is Daniela Volpi, I am 49 years old and I live in Bergamo, Italy.

The path of my life led me to graduate in pedagogy and to find a job in the field of education for children up to 40, an age in which, I gave up and transformed my passion for art, learned since childhood into my uncle's art studio, from a hobby to a dedicated activity.

I constantly maintained contact with self-taught painting, also attending advanced courses at the Carrara Academy of Fine Arts in Bergamo.

It is said that art does not produce what is visible, but makes visible what is not always visible.
Wide and generous brushstrokes and seemingly random brushstrokes are the background to faces that I try to bring out from the canvas, as if to come to life and communicate emotions.

Each of my works is the result, never planned, of the continuous interaction between what I feel inside and what is revealed on the canvas. In a continuous dialogue, which makes an emotion grow and evolve, giving it shape and color.

#danielavolpiart